Cronaca Monforte / Corso Monforte

Arrestato funzionario: tangenti sui ricongiugimenti degli immigrati

L'uomo intascava "mazzette" per velocizzare le procedure di ricongiungimento. Arrestato anche un intermediario

Un funzionario della prefettura è stato arrestato per corruzione: gli agenti di polizia hanno scoperto, dopo un'indagine, che l'uomo - in forze all'ufficio immigrazione - intascava tangenti per velocizzare i ricongiungimenti familiari degli immigrati. Grazie a telecamere nascoste sono stati filmati due passaggi di denaro: al terzo passaggio, è scattato l'arresto che ha coinvolto anche un egiziano che faceva da intermediario.

Le indagini proseguiranno per capire da quanto tempo andava avanti questa prassi. L'immigrazione è uno degli ambiti in cui la burocrazia pubblica è più "vulnerabile" alle tangenti e all'illegalità: da un lato, regole complesse e tempi molto lunghi. Dall'altro, persone in difficoltà di fronte ai passaggi da compiere, ai documenti da consegnare e così via.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato funzionario: tangenti sui ricongiugimenti degli immigrati

MilanoToday è in caricamento