Milano, rider aggredito, minacciato con un coltello e rapinato dei pasti che trasportava

L'arrestato è stato portato nella casa circondariale "San Vittore". Ora si cerca il suo complice

Repertorio

Armati con un coltello minacciano e strattonano un rider in via Carlo Farini, quasi all'altezza di piazza Maciachini. Lo spingono, facendolo cadere dalla bici. Poi, una volta a terra, lo rapinano del cibo che stava trasportando e provano a portare via anche smartphone che usa per lavorare. Uno dei malviventi è stato arrestato mentre l'altro è riuscito a fuggire.

A ricostruire l'accaduto sono i carabinieri del comando provinciale di Milano, arrivati sul posto con il Nucleo radiomobile. L'arrestato è un cittadino somalo di 32 anni. Senza fissa dimora, nullafacente e pregiudicato. È stato rintracciato alle 5 di mercoledì, quattro ore dopo l'aggressione, avvenuta poco prima dell'una.

La vittima, rimasta lievemente contusa per la caduta, è un 23enne del Bangladesh. È stato lui a rifornire una descrizione dettagliata dei due aggressori, mentre veniva soccorso dal personale del 118. L'arrestato è stato portato nella casa circondariale "San Vittore". Ora si cerca il suo complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Oggi e domani Lombardia in zona arancione: regole e divieti per il weekend, cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Zona bianca (ovvero tutto aperto) col nuovo Dpcm: quando potrebbe arrivarci la Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento