menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti speciali: multa da 5 milioni di euro ad una società

Il comando provinciale della Guardia di Finanza di Milano ha denunciato due persone ed elevato sanzioni amministrative per 5 milioni di euro nei confronti di una società per violazioni di reati ambientali

Il comando provinciale della Guardia di Finanza di Milano ha denunciato due persone ed elevato sanzioni amministrative per 5 milioni di euro nei confronti di una società per violazioni di reati ambientali.

Le indagini, svolte dalle Fiamme Gialle del gruppo di Sesto San Giovanni e coordinate da Donata Costa sostituto procuratore della repubblica di Monza, si sono concentrate sull'esame di società attive nel commercio di metalli ferrosi e non.

E' stata esaminata la contabilità di una società brianzola, dalla quale è emerso che gran parte dell'acquisto del rottame non è stato attestato ovvero è stato documentato dall'emissione di autofatture riportanti codici fiscali inesistenti. La falsità dei documenti fiscali è stata confermata dalla circostanza che, relazionando la quantità di rifiuti commercializzata con i pagamenti di denaro eseguiti, si sarebbero dovuti presentare, presso il deposito della società, circa 10.000 privati cittadini in soli tre mesi.

Si é così potuto verificare che è stata ostacolata l'identificazione della provenienza di 44.000 tonnellate di rifiuti, per le quali, nella successiva fase di vendita, è stato falsamente attestato il loro recupero, ovvero la mancanza di materiale 'a contaminazione radioattiva' superiore ai limiti di legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento