menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Ring di Wagner in una settimana: grande successo alla Scala

E' in corso la rappresentazione della tetralogia in meno di sette giorni, come voleva lo stesso Wagner: una sfida difficile, raccolta pochissime volte finora dai teatri

E' in corso alla Scala l'esecuzione delle quattro opere del Ring di Wagner in una settimana, seguendo le intenzioni del maestro tedesco nel bicentenario della sua nascita: una sfida difficile, raccolta pochissime volte nel mondo, che secondo il direttore Daniel Barenboim dimostra la "maturità di un teatro". La tetralogia verrà ripetuta la settimana prossima. Già rappresentate "L'Oro del Reno" e (con il sovrintendente Stephane Lissner ad assistere) "La Valchiria", lunedì e martedì sera, e in entrambi i casi è stato un successo con circa dieci minuti di applausi e ovazioni soprattutto per Daniel Barenboim, che ha diretto le due esecuzioni. In programma ora "Sigfrido" giovedì sera e "Il crepuscolo degli dei" sabato sera.

Per aiutare il pubblico ad avvicinarsi ai temi e alla musica di Wagner, il teatro ha organizzato una serie di brevi presentazioni - una per ogni singola recita - per un totale di 8 incontri di 50 minuti, nelle due ore precedenti lo spettacolo, nella vicina sede della sala congressi della Fondazione Cariplo, in Gallerie d'Italia.

E sempre in Gallerie d'Italia, alle 17.30 di mercoledì pomeriggio, viene presentato un libro appena uscito, "L'inizio e la fine del mondo - nuova guida al Ring di Wagner", scritto a quattro mani dal coordinatore artistico della Scala, Gaston Fournier Facio, e da Alessandro Gamba, docente di filosofia in Cattolica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento