rotate-mobile
Cronaca

Soldi in Svizzera, rinviato l'interrogatorio a Emilio Fede

E' stato rinviato ma non si sa quale sarà la nuova data perché non è stata ancora fissata, l'interrogatorio di Emilio Fede, convocato per lunedì mattina dai pm di Milano Eugenio Fusco e Massimiliano Carducci, titolari dell'inchiesta sul fallimento sia personale che delle società di Lele Mora nella quale è indagato lo stesso ex direttore del Tg4

E' stato rinviato ma non si sa quale sarà la nuova data perché non è stata ancora fissata, l'interrogatorio di Emilio Fede, convocato per questa mattina dai Pm di Milano Eugenio Fusco e Massimiliano Carducci, titolari dell'inchiesta sul fallimento sia personale che delle società di Lele Mora nella quale è indagato lo stesso ex direttore del Tg4.

Emilio Fede che aveva chiesto di essere personalmente interrogato sulla vicenda dei due milioni e mezzo di euro che avrebbe cercato di depositare alla fine dello scorso dicembre in contanti su un conto della Bsi di Lugano, operazione che però non fu consentita a causa dell'incerta provenienza del denaro, é stato convocato per lunedì mattina con un invito a comparire inviato venerdì scorso. I due Pm milanesi volevano capire se quei soldi siano legati al fallimento della società LM Management, la società per cui l'agente dei vip ha patteggiato quattro anni e tre mesi per bancarotta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi in Svizzera, rinviato l'interrogatorio a Emilio Fede

MilanoToday è in caricamento