rotate-mobile
Cronaca

Ripara una buca in strada (perché il comune non lo fa): maxi multa per un cittadino

L'incredibile storia a Barlassina, in Brianza. L'uomo rischia di pagare quasi 900 euro

Lo scorso 26 aprile aveva deciso di risolvere il problema da solo, acquistando il bitume e coprendo la profonda buca che da tempo c’era lungo il passaggio pedonale di Barlassina, tra via Monte Santo e viale Trieste, che lui stesso aveva segnalato più volte. Mercoledì sempre lui - Claudio Trenta - si è visto recapitare una multa di 622 euro, se pagherà entro 5 giorni, che altrimenti salirà ad 866 euro. Nel frattempo - come si evince dal verbale che l'uomo ha inviato alla redazione di MonzaToday - c’è l’obbligo di rimozione delle opere abusive, quindi dovrà togliere quel catrame che aveva messo in strada per riparare la buca.

Trenta, molto noto a Barlassina dove peraltro ha anche creato il gruppo Facebook “Succede a Barlassina e dintorni (ditelo al Trenta)” è stato sanzionato per aver “violato l’articolo 21/1-4 del Codice della Strada - si legge sul documento che gli è stato recapitato - poiché eseguiva opera sulla strada comunale e sulla pertinenza della stessa, senza la preventiva autorizzazione della competente autorità. Nella fattispecie posava del bitume a freddo, su area destinata alla circolazione di veicoli e pedoni, senza avere titolo e competenza di posa di bitume a freddo”.

Trenta aveva poi raccontato quanto fatto sia sul gruppo social di cui è amministratore sia a MonzaToday spiegando che aveva deciso di intervenire dopo che le sue segnalazioni in merito a quella buca e ad altre presenti nel paese erano rimaste inascoltate. “Resto basito di fronte al verbale - commenta l'uomo -. Peraltro dovrei anche riportare la strada come era prima con la voragine, creando un pericolo per chi attraversa, oltre che per gli automobilisti che inavvertitamente potrebbero finirci dentro e danneggiare l’auto”. Trenta non ha intenzione di pagare la multa. “Prima di acquistare il bitume e di riparare la buca ho più volte segnalato il problema tramite gli uffici comunali competenti. Quella buca molto pericolosa non è mai stata neppure segnalata con segnali o transenne. Avevo poi anche inviato comunicazione ufficiali alle forze dell’ordine e al prefetto. Solo a quel punto - conclude -, e anche questa volta senza riscontro, ho deciso di acquistare il bitume e di coprire la buca".   

La multa ricevuta dall'uomo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripara una buca in strada (perché il comune non lo fa): maxi multa per un cittadino

MilanoToday è in caricamento