menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Prolungamento metro M1, dopo il cantiere infinito i lavori ripartono da Sesto

Ad annunciarlo l'assessore comunale ai Trasporti, Marco Granelli

La metropolitana fino a Monza diventa sempre più vicina. Dopo le numerose polemiche sui 'cantieri infiniti' dei giorni scorsi, adesso l'assessore comunale ai Trasporti Marco Granelli annuncia che i lavori per il prolungamento della M1 ripartono.

"Sono soddisfatto - ha detto Granelli - perché il 13 gennaio l'impresa e MM hanno firmato il primo accordo transattivo, quello della ripresa dei lavori per la sistemazione superficiale a Sesto S. Giovanni, e indica il percorso e gli impegni per gli altri due. Settimana prossima apre il cantiere e dal 25 gennaio i lavori".

Questa ripartenza, ha aggiunto l'assessore è "un passaggio importante perché riprendono i lavori per un'infrastruttura essenziale per togliere il traffico da Milano, Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo, perché si risponde all'esigenza dei cittadini di riavere un quartiere più vivibile, perché abbiamo trovato le risorse mancanti a Roma e in Lombardia senza far spendere un euro in più ai Comuni del territorio".

Nei giorni scorsi il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, aveva affermato di voler diffidare il Comune di Milano se non fossero ripartiti i lavori. "Questa firma testimonia che per raggiungere gli obiettivi serve lavorare al massimo e non fare diffide, che stiamo respingendo al mittente - ha concluso Granelli - perché rischiano di far saltare tavoli e accordi, lasciando tutti in mezzo al guado".

Metro, il cantiere infinito di Sesto

L'idea di "allungare" la metro era nata in vista dell'Expo 2015, come opera complementare, ma nel corso dei mesi i problemi si sono susseguiti a una velocità imbarazzante, dalle inadempienze delle aziende vincitrici degli appalti fino allo stop causa covid. L'ultimo guaio è arrivato direttamente da Monza perché le opere di superficie da realizzare per la stazione Bettola - concentrate sull'ex centro commerciale Auchan che diventerà il nuovo "Milanord2" - necessitano di interventi politici per l'urbanistica e la quadratura del cerchio sembra distante.

Risultato: in nove anni di cantiere, che si trova in viale Gramsci a Sesto, è stata creata una galleria di un chilometro e mezzo e poco altro. Così, con un colpo un po' a sorpresa, martedì il sindaco di Sesto, Roberto Di Stefano, aveva annunciato di aver diffidato il comune di Milano, guidato dal "rivale" politico Beppe Sala. A lui, con un post su Facebook, aveva replicato l'assessore alla mobilità di palazzo Marino, invitandolo a continuare con la collaborazione istituzionale. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento