rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Scuole / Baggio / Via Valdagno

Il ritorno a scuola col riscaldamento rotto e la spazzatura vicino all'ingresso

La denuncia di Forza Italia: "Molte segnalazioni"

Clasi fredde per il malfunzionamento degli impianti di riscaldamento. Oppure sedie e banchi, e cumuli d'immondizia, accatastati davanti all'ingresso della scuola. Non un bel rientro in classe per alcuni alunni milanesi, quello raccontato da Antonio Salinari, capogruppo di Forza Italia nel Municipio 7 di Milano, che ha raccolto alcune segnalazioni da parte di famiglie del territorio municipale, in vari quartieri.

Nella scuola media Benedetto Marcello di via Constant a Quarto Cagnino, per esempio, i genitori si sono organizzati mandando i figli in classe dotati di cappotti pesanti e coperte. Davanti alla scuola primaria di via Valdagno a Baggio, facente parte dell'istituto comprensivo intitolato al bambino pakistano Iqbal Masih, simbolo della lotta contro il lavoro infantile, sono stati accumulati sacchi d'immondizia, sedie e banchi. E, nel giardinetto dentro il cancello, è stata ritrovata una siringa.

"La città a quindici minuti non trova riscontro con la realtà", commenta Salinari: "La manutenzione delle nostre scuole non viene garantita e gli studenti devono subire disagi a causa delle basse temperature negli ambienti scolastici. Bisogna, inoltre, considerare la necessità di garantire un costante ricambio dell'aria nelle aule per evitare la circolazione del virus. Risultato? Ambienti ancora più freddi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ritorno a scuola col riscaldamento rotto e la spazzatura vicino all'ingresso

MilanoToday è in caricamento