rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Riscuoteva le tasse ma teneva i soldi: anche due allevamenti di cavalli

Il presidente di una società di riscossione tributi con sede a Milano è stato arresato dai finanzieri

Aveva riscosso tasse per gli enti locali per 7 milioni di euro, ma anziché versarli agli stessi enti li aveva usati per auto di lusso, viaggi e perfino due allevamenti di cavalli. Daniele S., 65enne presidente dell'Aipa (Agenzia italiana pubbliche amministrazioni), una società di raccolta tributi con sede a Milano, è stato arrestato dalla guardia di finanza di Lecco con l'accusa di peculato.

Riscuoteva le tasse che provenivano dalle affissioni pubblicitarie: denaro che avrebbe dovuto poi versare alle casse degli enti locali per conto dei quali lavorava. Ma in realtà aveva usato parte dei soldi, circa 7 milioni, per scopi personali. "Spiccano" due allevamenti di cavalli da rodeo, uno in provincia di Varese e uno negli Stati Uniti. E poi auto di lusso, ristrutturazione di appartamenti, viaggi, monete d'oro e lingotti d'argento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscuoteva le tasse ma teneva i soldi: anche due allevamenti di cavalli

MilanoToday è in caricamento