menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arresto dei carabinieri

Arresto dei carabinieri

Uomo accoltella coinquilino al collo. Amico si getta dal balcone

Notte di follia a Turbigo tra lunedì e martedì in via Nosate

Notte di follia a Turbigo tra lunedì e martedì in via Nosate, dove un 30enne di origine pachistana, R.M., è andato fuori di sé e, dentro la propria abitazione, ha impugnato un coltello da cucina ed ha iniziato a minacciare due coinquilini che in quel momento si trovavano con lui. A la base della lite motivi economici.

L'uomo, disoccupato, pregiudicato e clandestino, ha iniziato a inseguire i due con ferocia tanto che uno dei due amici, un 41enne, in preda al panico, per fuggire si è lanciato dal balcone al primo piano e si è fratturato l'osso sacro (per lui 30 giorni di prognosi).

L'altro, un 34enne, che non è riuscito a sfuggire, è stato accoltellato al collo anche se non in maniera grave. Per lui, portato all'ospedale di Legnano, 15 giorni di prognosi.

I carabinieri della compagnia di Legnano hanno arrestato l'uomo con l'accusa di lesioni gravi e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento