Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Il rapper scende e picchia uno spettatore: "Aveva lanciato una bottiglia". Video

Parapiglia domenica sera a Carnago. Le immagini: l'artista scende e colpisce il fan. Arrivano i carabinieri

La rissa

Parapiglia al Bisboccia Fest di Carnago, domenica sera. Il rapper che in quel momento era sul palco, Achille Lauro, romano, 26 anni, ha dato un pugno a uno degli spettatori che lo stavano contestando. Il video è finito su Youtube

Sul posto sono giunti i carabinieri per placare gli animi. Non sarebbero state sporte denunce. Le diverse testimonianze concordano nel riferire che Lauro sia pesantemente stato insultato, fino a che, sceso dal palco, non è "scoppiato" nel gesto violento. 

Una spiegazione simile dei fatti la dà l'artista: "Volevamo spendere due parole su quello che è successo domenica. Abbiamo suonato ad un festival con ingresso gratuito, tra le tantissime persone presenti lì per divertirsi, un ragazzo dell’età mia, se non più grande, palesemente ubriaco che voleva attirare l’attenzione come un adolescente, oltre a comportarsi in modo incivile in mezzo al pubblico, ha lanciato una bottiglia piena che è andata a finire sulla consolle facendo saltare l’impianto del festival per 20 minuti. Tutto questo, oltre a rischiare di fare 10mila euro di danni all’organizzazione che ha investito per dare l’opportunità a tutti di entrare gratuitamente, ha rischiato di far male alle persone presenti. Per fortuna il pubblico si è reso conto e hanno fatto intervenire la sicurezza. Grazie a tutto lo staff del Bisboccia Fest e a tutti i presenti che ovviamente capendo la situazione sono stati dalla parte nostra... Insomma se lo meritava o no questo scemo un bello schiaffo?", si chiede.

Lo show, dopo il fattaccio, è continuato. Lauro è noto nell'ambiente hip hop milanese per essere insieme a Marracash un membro del collettivo dell'etichetta indipendente Roccia Music.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapper scende e picchia uno spettatore: "Aveva lanciato una bottiglia". Video

MilanoToday è in caricamento