Cronaca Lambrate / Viale delle Rimembranze di Lambrate

Rissa al gazebo della Lega Nord: "I centri sociali ci hanno aggredito a Lambrate"

Paolo Grimoldi e Davide Boni accusano il sindaco Giuliano Pisapia e il candidato sindaco Giuseppe Sala di mantenere "un silenzio complice di questi violenti"

Il gazebo devastato

Alcuni militanti della Lega Nord sono stati aggrediti davanti ad un gazebo in viale Rimembranze a Lambrate, Milano.

L'episodio, avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì, è stato denunciato dal Carroccio sui social network. Paolo Grimoldi, segretario del partito in Lombardia e Davide Boni, segretario milanese, hanno raccontato la vicenda in una nota in cui accusano anche il sindaco Giuliano Pisapia e il candidato sindaco Giuseppe Sala di mantenere "un silenzio complice di questi violenti".

"Due militanti leghisti - scrivono - impegnati a fare campagna elettorale in maniera pacifica e democratica, sono stati aggrediti a Lambrate dai soliti noti dei centri sociali che si sono avvicinati al gazebo leghista e prima hanno aggredito i presenti verbalmente, intimando loro di andarsene, e poi sono passati alle mani, cercando di rompere il gazebo e strattonando violentemente i presenti". I due esponenti della Lega Nord presenti al gazebo sono Rita Cosenza e Gianluca Boari, entrambi candidati al Municipio 3.

"Una situazione intollerabile e pericolosa - denunciano Grimoldi e Boni - che fotografa il preoccupante clima che si respira a Milano, con veri e propri delinquenti che si sentono in diritto di spadroneggiare e minacciare innocui cittadini che vorrebbero solo esporre il proprio libero pensiero, cosa che dovrebbe essere normale in una democrazia. Questa è la Milano voluta dalla sinistra, dove l’aver consentito sempre tutto a questi delinquenti sta portando al dilagare della violenza in piazza".

Sono arrivati attestati di solidarietà da varie forze politiche, tra cui quello di Caterina Antola (Pd), candidata a presidente del Municipio 3 per il centrosinistra. Ad avere la peggio è stata in particolare Rita Cosenza, che ha dovuto ricorrere alle cure mediche alla clinica Città Studi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al gazebo della Lega Nord: "I centri sociali ci hanno aggredito a Lambrate"

MilanoToday è in caricamento