Cronaca

Scoppia una rissa tra ubriachi dal kebabbaro: uno tira fuori un coltello da 30 cm, un ferito

Ferito accoltellato ad una mano e sul viso, all'altezza del sopracciglio sinistro. I dettagli

I carabinieri

Lite dal kebabbaro degenera velocemente in una rissa tra tre uomini ubriachi. Qualcuno tira fuori un coltello di trenta centimetri e uno di loro, un cittadino romeno di trentatré anni, viene accoltellato ad una mano e sul viso, all'altezza del sopracciglio sinistro.

Serata movimentata quella di domenica nel milanese, tra Cornaredo e Bareggio, dove i carabinieri della stazione di Cornaredo sono intervenuti dopo la segnalazione di alcuni testimoni. Sul posto, in via Adige, i militari hanno trovato i tre uomini reduci della zuffa. Ad avere la peggio è stato il cittadino dell'Est Europa, ricoverato al San Carlo e dimesso con quindici giorni di prognosi. Illesi gli altri due protagonisti, due fratelli italiani di origine marocchina, di ventisei e trentadue anni.

Durante il sopralluogo, sotto un'auto in sosta, i carabinieri hanno ritrovato il coltello. Ancora non sono chiare le ragioni che hanno fatto scatenare i contendenti. Intanto, i tre sono stati denunciati in stato di libertà per rissa, lesioni e porto abusivo di armi.

ECCO L'ARMA TROVATA A TERRA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia una rissa tra ubriachi dal kebabbaro: uno tira fuori un coltello da 30 cm, un ferito

MilanoToday è in caricamento