menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

La lite al distributore di benzina degenera: uomo preso a pugni in faccia mentre paga

La follia martedì mattina al distributore di viale Marche. Il 63enne è stato medicato sul posto

Dai colpi di clacson alle botte. Follia martedì mattina al distributore di benzina all'angolo tra viale Zara e viale Marche, teatro di una lite tra automobilisti che è poi degenerata.

Tutto è iniziato verso le 10, quando un uomo di 63 anni si è fermato accanto a una delle pompe e si è spostato alla macchinetta per pagare. Dopo pochi secondi - stando a quanto denunciato dalla vittima - è arrivata una seconda macchina che, nonostante la piazzola libera accanto, si è fermata esattamente dietro la prima vettura. 

Il conducente, evidentemente nervoso e agitato, avrebbe iniziato a suonare e a insultare il 63enne mettendogli fretta e chiedendogli di sbrigarsi. Quando l'uomo si è avvicinato al finestrino per chiedere spiegazioni al "rivale", per tutta risposta si è beccato un pugno in pieno volto dall'aggressore, che è poi scappato. 

È stato lo stesso ferito, medicato sul posto da un'ambulanza, a chiamare la polizia per presentare denuncia. Gli agenti stanno ora cercando di rintracciare l'automobilista fuggito. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento