Cronaca

Tre minorenni di Milano in vacanza aggrediti con calci e bottiglie: Daspo per gli aggressori

La rissa per futili motivi è avvenuta a Marina di Pietrasanta

Tre minorenni di Milano sono rimasti vittima di un pestaggio a Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca. L'episodio è avvenuto nella notte del 27 giugno presso il pontile Per il raid sono stati ora denunciati sei giovani del posto, cinque diciottenni e un diciassettenne. Hanno colpito le vittime con calci e pugni e ad uno dei tre è stata spaccata in testa una bottiglia di vetro. I giovanissimi sono stati poi medicati all'ospedale Versilia di Lido di Camaiore e dimessi con prognosi fino a quindici giorni.

I carabinieri di Pietrasanta, subito intervenuti, hanno sentito i testimoni e acquisito le registrazioni di sorveglianza, accertando che l'aggressione era partita per futili motivi. I sei responsabili sono stati quindi identificati (cinque di loro erano già noti alle forze dell'ordine) e denunciati per lesioni personali e rissa.

Daspo urbano per i sei denunciati

Poi, su proposta degli stessi carabinieri, il questore di Lucca ha disposto un daspo urbano: per un anno non potranno più accedere ai luoghi dell'aggressione e nelle immediate vicinanze. In caso di violazione del divieto, rischiano la reclusione fino a due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre minorenni di Milano in vacanza aggrediti con calci e bottiglie: Daspo per gli aggressori

MilanoToday è in caricamento