Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Loreto / Piazza Argentina

La maxi rissa tra ragazzini oltre il coprifuoco, che continua anche davanti alla polizia

Rissa tra 10 persone in centro. In 4 hanno continuato a picchiarsi davanti agli agenti

All'arrivo della polizia qualcuno ha deciso di andare via, per evitare guai. Qualcun altro, invece, ha pensato bene di continuare con le botte e le minacce, anche davanti agli uomini in divisa. Maxi rissa nella notte tra sabato e domenica a Milano, dove almeno dieci persone - tutte giovanissime - si sono sfidate tra loro con violenza. 

Teatro dello scontro, avvenuto a mezzanotte e mezza, è stata piazza Argentina, tra Loreto e Porta Venezia. I primi a intervenire sono stati gli agenti di una Volante che stava passando in zona per normali controlli e per verificare il rispetto del coprifuoco, scattato ormai da oltre due ore. 

L'attenzione dei poliziotti è subito stata attirata da una decina di ragazzi che si colpivano tra loro con calci e pugni. Quattro giovani - un messicano 21enne, due peruviane di 18 e 29 anni e una salvadoregna di 19 - hanno continuato a insultarsi, minacciarsi e picchiarsi anche davanti agli agenti, tanto che uno di loro è rimasto lievemente ferito nel tentativo di dividere i contendenti. 

Alla fine i quattro sono stati arrestati con l'accusa di rissa aggravata - in due devono rispondere anche del reato di resistenza -, mentre l'agente è stato medicato sul posto. I poliziotti stanno ora cercando di capire il motivo che ha innescato la violenta rissa e di identificare gli altri presenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maxi rissa tra ragazzini oltre il coprifuoco, che continua anche davanti alla polizia

MilanoToday è in caricamento