Cronaca San Siro / Piazzale Selinunte

Rissa in strada a piazzale Selinunte, ragazzi si accoltellano tra loro dopo una lite: tre feriti

I tre, un marocchino e due sudamericani, si sono sfidati in strada poco dopo le undici. Ad avere la peggio è stato un peruviano di venticinque anni, ma non è grave. Tutti denunciati

La rissa in piazzale Selinunete - Foto M. Chiaravella

Due di loro hanno raccontato di aver discusso per futili motivi e di essere poi passati alle maniere forti. Un altro, invece, ha spiegato di essere stato rapinato da un presunto quarto uomo, che però non era sul posto. Risultato: tre uomini feriti, e denunciati, e una mattina di follia in piazzale Selinunte - zona San Siro -, teatro di una furiosa lite in strada che ha coinvolto due cittadini marocchini e un sudamericano. 

Poco dopo le undici, secondo quanto ricostruito dalla questura, i due marocchini - un ventiquattrenne e un trentasettenne - e il peruviano - un uomo di venticinque anni - si sono sfidati in piazza a colpi di coltello per motivi ancora non chiari. 

I due nordafricani hanno spiegato ai poliziotti intervenuti che la lite era nata per futili motivi, mentre il sudamericano ha detto agli agenti di essere stato rapinato da un terzo marocchino, presumibilmente scappato, e di aver poi discusso con gli altri due protagonisti della rissa. 

Ad avere la peggio nella lite è stato il venticinquenne, che si è beccato una coltellata alla mano che gli ha procurato una grave e profonda ferita. I medici del 118, giunti sul posto con tre ambulanze e un’auto medica, lo hanno trasferito all’ospedale San Paolo in codice rosso a causa dell’importante perdita di sangue. Meglio, invece, è andata agli altri due uomini, finiti entrambi in ospedale in codice verde. 

I tre, qualche ora dopo, sono stati tutti dimessi. Per loro, che sono incensurati, è scattata una denuncia a piede libero per il reato di rissa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in strada a piazzale Selinunte, ragazzi si accoltellano tra loro dopo una lite: tre feriti

MilanoToday è in caricamento