menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Repertorio

Maxi rissa in strada a Gallipoli 'in stile Gangs of New York': 19enne milanese pugnalato al petto con un coccio di bottiglia

Un altro coetaneo ha riportato lesioni all'occhio. Si pensa a una resa dei conti dopo un precedente litigio

Un ragazzo milanese di 19 anni è rimasto ferito al petto dopo essere stato colpito con un coccio di bottiglia durante una maxi rissa in strada a Gallipoli. L'accaduto all'alba di sabato. Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri che ritengono le violenze siano il frutto di una resa dei conti fra due o più gruppi di giovani, probabilmente tutti turisti provenienti da varie parti d’Italia.

A rimanere ferito anche un altro 19enne aquilano, colpito all'occhio. Il milanese invece ha riportato lesioni al petto provocate dai cocci di qualche bottiglia di vetro spaccata e usata a mo’ di arma. Ad allertare il 112 qualche residente dopo essersi svegliato di soprassalto quando in strada sono esplose le urla e si è scatenata la zuffa. 

All’arrivo dei militari, c’è stato il fuggi fuggi generale e per ora è stato possibile identificare solo i due feriti (o, quantomeno, i feriti che hanno avuto necessità di soccorso sanitario), entrambi trasportati all’ospedale. Nessuno dei due ha riportato danni gravi, per fortuna, ma grave è sicuramente la situazione, per la quale le indagini, in queste ore, sono serrate.

Gli investigatori ritengono che la maxi rissa possa essere legata a un precedente episodio risalente a giovedì scorso, quando sempre all'alba c'era stato un altro scontro tra gruppi di giovani.  Ad intervenire in supporto ai carabinieri sabato mattina anche la polizia di stato. Entrambi i 19enni feriti - il milanese e l'aquilano - rischiano una denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento