rotate-mobile
Cronaca

Rissa in stazione centrale: tre arresti per tentato omicidio

Si tratta probabilmente di un regolamento di conti nel giro dello spaccio di droga. Due nordafricani sono stati accoltellati

Tre persone sono state arrestate dalla polizia locale, a Milano, a seguito di una rissa scoppiata l'altra sera davanti alla stazione Centrale, durante la quale due extracomunitari sono stati colpiti da coltellate e sono stati trasportati in ospedale.

Gli agenti hanno arrestato per tentato omicidio volontario, favoreggiamento e detenzione di armi B.S.B., tunisino di 40 anni con precedenti per spaccio, mentre per favoreggiamento A.T., di 31 anni, anch'egli pluripregiudicato e colpito da foglio di via emesso dalla questura, mentre per lesioni volontarie gravi hanno fermato L.J., marocchino di 21 anni.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, si sarebbe trattato di un regolamento di conti negli ambienti della droga legate allo spaccio o a reati contro il patrimonio avvenuti nella zona di Voghera dove gravitano tutti i soggetti coinvolti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in stazione centrale: tre arresti per tentato omicidio

MilanoToday è in caricamento