rotate-mobile
Cronaca Stadera / Via Lodovico Montegani

"Avete rubato nella cantina di mio figlio": uomo si scaglia contro 10 persone con katana e coltello

Lo scontro in via Montegani. Denunciato un 43enne, sequestrati un coltello e tre katane

Loro a bottigliate, lui a colpi - fortunatamente solo minacciati - di katane e coltello. Folle scontro mercoledì pomeriggio nei giardinetti di via Montegani, dove un uomo di 43 anni - un cittadino cubano poi denunciato - si è scagliato contro un gruppetto di dieci persone, accusate di aver messo a segno un furto nella cantina di suo figlio. 

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, tutto è iniziato verso le 19 quando l'uomo ha raggiunto casa del ragazzo per recuperare tre katane e un coltello da collezione che aveva sistemato proprio nella sua cantina. Dopo aver messo le lame in auto, è ripartito alla volta del suo appartamento ma passando davanti all'area verde ha notato il gruppetto di nordafricani, colpevoli - a suo dire - del blitz avvenuto una ventina di giorni prima. 

Quando il 43enne si è avvicinato ai dieci per chiedere spiegazioni, loro hanno iniziato a bersagliarlo con bottiglie di vetro e sassi, tanto che lui è tornato alla macchina, ha preso una delle katane e un coltello ed è ripartito alla carica. A bloccarlo sono stati i poliziotti del commissariato Scalo Romana, allertati da alcuni passanti. Le armi sono poi state sequestrate e l'uomo è stato denunciato per porto abusivo di armi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Avete rubato nella cantina di mio figlio": uomo si scaglia contro 10 persone con katana e coltello

MilanoToday è in caricamento