menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una rissa in piazza Da Vinci di settembre 2020

Una rissa in piazza Da Vinci di settembre 2020

Risse, rapine e aggressioni: le notti folli dei ragazzini di piazza Leo, 3 minorenni nei guai

Nei guai 3 giovanissimi: un 15enne e due 17enni, accusati di tentate rapine e aggressioni

Botte, violenze e aggressioni, nonostante l'età. Tre ragazzini - un 15enne e due 17enni - sono stati fermati sabato scorso a Milano dalla polizia in esecuzione di tre misure cautelari emesse dal tribunale per i minori per due tentativi di rapina e una serie di aggressioni avvenute tra ottobre e dicembre scorsi nella zona di Città Studi. 

Il 15enne - il più violento e spietato del gruppo - è finito in cella, mentre per gli altri due sono stati disposti degli obblighi da rispettare, tra cui la misura della permanenza in casa. 

L'indagine dei poliziotti è nata dalla denuncia presentata dalle vittime e da alcune segnalazioni ricevute in commissariato. A quel punto gli investigatori hanno raccolto ogni elemento utile per la ricostruzione dei fatti e sono arrivati a identificare i tre, che - spiegano da via Fatebenefratelli - "si sono resi responsabili, in concorso tra loro, di aggressioni e di un tentativo di rapina". Il 15enne, nell'autunno 2020, ha poi messo a segno una seconda tentata rapina e altre aggressioni insieme ad altri giovani, per ora non ancora identificati. Il "terreno di caccia" della banda era sempre lo stesso: piazza Leonardo da Vinci, che in effetti più volte in quel periodo era diventato una sorta di ring a cielo aperto tra risse e feriti.

Il lavoro degli agenti - sottolineano dalla Questura - prosegue ora per identificare gli altri ragazzini, anche loro presumibilmente minorenni, che hanno preso parte agli altri raid avvenuti in piazza Leo sempre negli stessi mesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento