Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Circolazione in tilt sull'alta velocità tra Milano e Roma

È successo nella giornata di venerdì 5 luglio a causa di due distinti eventi avvenuti sui binari poco fuori da Roma

Circolazione in tilt sulla linea alta velocità Milano-Roma nella giornata di venerdì 5 luglio. Diversi treni hanno accumulato ritardi fino a 60 minuti a causa di due distinti accertamenti iniziati nella mattinata e terminati nel primo pomeriggio

Le criticità alla circolazione sono iniziate intorno alle 8.45 a causa di un treno rimasto fermo tra Capena (Roma) e Gallese (Viterbo), inconveniente poi risolto intorno alle 9.30. Intorno alle 12.45, invece, i tecnici Rfi sono intervenuti tra Capena e Settebagni (Roma) per accertamenti tecnici sulla linea dell’alta velocità. Si è innescata così una catena di ritardi che ha interessato i treni av, intercity e regionali. Alcuni convogli dell’alta velocità, inoltre, sono stati costretti a deviare sulla linea convenzionale, con rallentamenti fino a 60 minuti, limitazioni e cancellazioni.

La circolazione è tornata alla normalità poco dopo le 14, una volta terminati gli accertamenti. Da Rfi, società che gestisce l’infrastruttura, fanno sapere che i treni potranno subire rallentamenti fino a 60 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circolazione in tilt sull'alta velocità tra Milano e Roma
MilanoToday è in caricamento