Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Treno rotto e guasto a un impianto: ritardi e disagi per i pendolari Trenord diretti a Milano

È successo nella mattinata di lunedì 12 marzo: ritardi di oltre 30 minuti per diversi convogli

Immagine ripertorio

Treni a velocità lumaca e cascata di ritardi per i convogli Trenord diretti a Milano nella mattinata di lunedì 12 marzo.

A causa di un guasto a un impianto e a un treno, fa sapere Trenord attraverso il suo portale istituzionale, si sono verificati ritardi di oltre 30 minuti sulle linee Varese-Milano-Treviglio, Novara-Pioltello Limito e Novara-Treviglio.

A congestionare la linea anche il treno Domodossola-Milano che, nonostante fosse colmo, ha effettuato delle fermate straordinarie nelle stazioni  di Legnano, Canegrate, Parabiago, Vanzago-Pogliano, a causa della "chiusura di alcune vetture del treno 23015 (Varese 7.13- Treviglio 9.20)", precisa l'azienda. Qui tutti i ritardi registrati.

I precedenti

È solo l'ultimo di una lunga serie di disagi per i pendolari milanesi: venerdì 2 marzo un convoglio Trenord della linea Milano-Brescia era rimasto fermo per ore vicino alla stazione di Pioltello, non lontano dal punto in cui il 25 gennaio deragliò il treno della direttrice Cremona-Milano che causò la morte di tre persone. Sempre nella mattinata di venerdì 2 marzo le carrozze di un convoglio Trenord della linea Mortara-Milano erano state invase dal fumo e il treno era stato costretto a fermarsi poche decine di metri dalla stazione di Gaggiano. Nella giornata di sabato 10 marzo, inoltre, è stato trovato un binario rotto come quello di Pioltello sulla linea Milano-Varese, nei pressi di Castronno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno rotto e guasto a un impianto: ritardi e disagi per i pendolari Trenord diretti a Milano

MilanoToday è in caricamento