Cronaca

Travolto e ucciso da un treno in stazione a Broni: circolazione in tilt sulla Milano-Pavia

È successo nella mattinata di lunedì 27 gennaio, Trenord segnala ritardi fino a 60 minuti

Immagine repertorio

Linea Milano-Pavia in tilt nella mattinata di lunedì 27 gennaio a causa di un tragico incidente: un ragazzo di 26 anni è stato travolto e ucciso da un treno a Broni (Pavia) mentre cercava di attraversare i binari.

Il fatto è avvenuto intorno alle 7, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. I sanitari del 118, intervenuti sul posto a sirene spiegate con i vigili del fuoco del comando provinciale di Pavia, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori sembra che il giovane, un nordafricano residente a Genova, fosse diretto a Milano ma avesse sbagliato treno. Il 26enne è sceso a Broni e ha attraversato i binari per salire sul treno giusto ma senza accorgersi che stava sopraggiungendo un convoglio della linea Bologna-Voghera a oltre 100 km/h.

Linea Milano-Pavia: circolazione in tilt

La circolazione sulla linea Milano-Pavia è stata interrotta fino alle 8.10 tra le stazioni di Stradella e Pinerolo Po per permettere i rilievi delle autorità. Intorno alle 8.30, come riportato da Trenord sul suo sito web, "le forze dell'ordine hanno reso disponibile il transito dei treni sul binario 3". Dall'azienda di trasporti segnalano che sono possibili ritardi "fino a 60 minuti e variazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto e ucciso da un treno in stazione a Broni: circolazione in tilt sulla Milano-Pavia

MilanoToday è in caricamento