Trenord, ritardi e rallentamenti per un guasto

Ancora forti disagi per i pendolari

Repertorio

Ulteriori disagi per i pendolari Trenord, che nella mattinata del 19 novembre hanno dovuto affrontare ritardi e rallentamenti dovuti a un "guasto agli impianti di circolazione" fuori Milano, come riporta la società di trasporti sul proprio sito. Sulle 40 linee di treni regionali, solo 13 viaggiavano regolarmente: le altre 27 presentavano invece diversi tipi di criticità.

In particolare, la maggior parte dei convogli Trenord viaggiava con ritardi che andavano dai 15 ai 44 minuti, record che si è aggiudicato il treno 2607 Milano Centrale-Bergamo delle 8:05. Sono anche stati soppressi alcuni treni, tra cui il 5345 Brescia Est-Cremona delle 9:40, il 23194 Melegnano-Milano Bovisa delle 09:53 e il 23195 Milano Bovisa - Melegnano delle 8:51.

Verso le 8 del 19 novembre Trenord ha annunciato che il guasto era stato "risolto dai tecnici di Rfi", di conseguenza la circolazione sarebbe ripresa "gradualmente". Tuttavia, anche dopo l'intervento tecnico, ha specificato la società, sono possibili "ulteriori variazioni dovute ai forti ritardi".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento