Ryanair, volo cancellato Malpensa-Catania: passeggeri costretti a comprare biglietti a proprie spese

"Non sappiamo nemmeno se verremo rimborsati": l'odissea

Repertorio

Diversi problemi per la compagnia low cost Ryanair negli ultimi giorni, probabilmente anche per ripercussioni dovute allo sciopero indetto il 25 luglio. E' il caso, per esempio, di un volo da Malpensa a Catania che avrebbe dovuto decollare alle 12.05 di sabato 28 luglio e non è mai partito.

Lo segnala una lettrice di MilanoToday: al disagio del volo mai partito se ne sono aggiunti altri, relativi al pernottamento, ai pasti e soprattutto a un metodo alternativo per raggiungere la destinazione. L'episodio è praticamente contemporaneo a quello che ha coinvolto una trentina di studenti adolescenti, in Inghilterra per vacanza studio, costretti di fatto a tornare a Milano da Londra in mini van (venti ore di viaggio) perché Ryanair non era in grado di garantire loro un aereo in tempo ragionevole, dopo essere rimasti a Stansted da giovedì a domenica, trascorrendo una notte in hotel e una in aeroporto.

Ma torniamo al Malpensa-Catania di sabato a mezzogiorno. L'orario del decollo viene via via rimandato di ora in ora, poi, ad un certo punto, il volo viene definitivamente cancellato. Una hostess propone quindi ai passeggeri la possibilità di utilizzare il primo volo disponibile Ryanair, peccato che sarebbe stato giovedì 2 agosto.

L'alternativa prospettata è quella di rivolgersi a un'altra compagnia aerea, pagando il volo di tasca propria e sperando poi in un rimborso di Ryanair. Ma l'hostess su questo non vuole promettere nulla e chiarisce che Ryanair non ha praticamente mai rimborsato nessuno in casi come questi.

Questa soluzione viene comunque preferita dalla stragrande maggioranza dei passeggeri, perché l'alternativa, come detto, è aspettare giovedì 2 agosto: così uomini, donne, giovani, anziani, famiglie si precipitano a fissare posti con altre compagnie pagando anche 250 euro a tratta. Una beffa soprattutto per chi aveva acquistato il biglietto di Ryanair con largo anticipo per risparmiare, come la nostra lettrice, che per il Malpensa-Catania aveva pagato 60 euro prenotando mesi addietro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per chi sarebbe partito la domenica, l'hostess di Ryanair offre il pernottamento in albergo ma inizialmente non i pasti: "Otteniamo la cena e la colazione - scrive la lettrice - dopo varie lotte, ma non il pranzo della domenica". Lei riesce ad atterrare a Catania alle otto e mezza di sera di domenica, più di un giorno dopo l'orario previsto. E la vicenda non è archiviata, perché gli sfortunati passeggeri ora cercheranno di farsi rimborsare almeno il nuovo biglietto, anche se la hostess non ha lasciato loro molte speranze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento