Rodano, s'intrufola in una fabbrica dismessa per rubare il rame: pregiudicato arrestato

È successo nella giornata di mercoledì tra i capannoni dell'ex Sisas. Arrestato un albanese

Immagine repertorio

Prima ha tagliato parte della recinzione, poi è entrato tra i capannoni dismessi dell'ex Sisas, azienda chimica di Rodano, per rubare del rame. Ma è stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile proprio mentre stava estraendo i cavi di rame dal sottosuolo. E per lui sono scattate le manette.

È successo nella giornata di mercoledì 14 marzo, nei guai un pregiudicato albanese di 27 anni domiciliato a Romano di Lombardia (Bergamo). I militari, come riportato in una nota diramata dalla compagnia di Cassano d'Adda, sono intervenuti in seguito a una segnalazione di un cittadino. E una volta entrati nell'ex fabbrica lo hanno trovato e ammanettato.

Accanto a lui sono stati trovati diversi attrezzi atti allo scasso. È stato arrestato con l'accusa di tentato furto aggravato e nella mattinata di giovedì è stato giudicato dal tribunale di Milano. L'epilogo? Gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Giuseppe, sfregiato con l'acido da Sara del Mastro: "Io, abbandonato da tutti"

Torna su
MilanoToday è in caricamento