Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Case Rom, dopo la sentenza 2 famiglie ottengono l'alloggio popolare

Nel fine settimane altre 2 famiglie otterranno le case ed entro fine mese altre due ancora. I nomadi hanno vinto il ricorso contro il Comune, il ministro Maroni e il Prefetto

Due delle 10 famiglie del campo nomadi di via Triboniano che, in primo grado, hanno vinto la causa civile del ricorso contro il Comune di Milano, il ministro dell'Interno Roberto Maroni e il prefetto del capoluogo lombardo,  per la mancata assegnazione delle case, sono entrate negli alloggi popolari. Altre due famiglie entreranno nel fine settimana e altre due ancora entro fine mese.

Il tribunale civile di Milano, infatti, ha stabilito l'obbligo da parte del Comune di Milano di assegnare le case popolari ai Rom, in adempimento di accordi già presi a cui era seguita poi una 'marcia indietro'.

 Intanto oggi davanti al collegio del tribunale civile di Milano si è svolta l'udienza scaturita dal reclamo del Comune di Milano e dell'Avvocatura dello Stato contro la decisione del 20 dicembre scorso. I giudici si sono riservati di decidere e lo faranno nei prossimi giorni.

Il commento di Matteo Salvini. L'esponente del Carroccio, europarlamentare ma anche consigliere comunale, non ha risparmiato le critiche nei confronti dei giudici del Tribunale civile. "Come Lega - ha dichiarato Salvini - siamo molto arrabbiati e speriamo che il giudice, Don Colmegna e i vari paladini della causa rom abbiano tempo per incontrare una ad una le 18mila persone in lista d'attesa che sono state scavalcate dai nomadi".

Il consigliere comunale attacca anche il sindaco di Milano Letizia Moratti. "Stiamo perdendo la pazienza sulla chiusura di Triboniano perché i rinvii cominciano a esser troppi", ha dichiarato l'eurodeputato della Lega. "Vorremmo avere notizie dal Comune, e in particolare dall'assessore Moioli - ha continuato - sappiamo che al Ministero dell'Interno si aspetta solo una richiesta di intervento da parte del Comune, che è il proprietario dell'area, e che non dà alcun cenno da alcuni mesi. Non siamo più disposti ad aspettare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case Rom, dopo la sentenza 2 famiglie ottengono l'alloggio popolare

MilanoToday è in caricamento