menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna

La donna

Milano, insegnava ai piccoli ragazzini rom a borseggiare: arrestata la 'guru' dello scippo

Molte famiglie rom affidavano i propri figli alla ragazza per superare l'addestramento

Il suo periodo di detenzione nel carcere romano di Rebibbia terminava il 2 luglio, per cui sarebbe uscita definitivamente il 3 mattina se non fosse che gli uomini della Catturandi dei carabinieri di Milano le hanno recapitato direttamente in cella un nuovo mandato d'arresto: un cumulo pena per furto e ricettazione che la condanna a 11 anni, 9 mesi e 8 giorni di reclusione. Una doccia gelata e inaspettata per lei, Hrustic Mensura, una bosniaca di etnia rom di 31 anni, che della giustizia si era presa spesso gioco. Un risultato raggiunto grazie alla determinazione della pm Adriana Blasco e della squadra della Catturandi del comando provinciale, guidata da Marco Prosperi. 

La guru dei giovani scippatori

La donna è considerata una sorta di guru dei giovani scippatori. Stando a quanto rivelato dai militari, molte famiglie rom affidavano i propri figli alla ragazza per superare una sorta di addestramento al borseggio. La sua attività criminale si divideva tra Roma, dove risiedono ufficialmente i suoi parenti al campo nomadi di Tor De' Cenci, e Milano, dove si appoggiava al campo di Baranzate. 

La carriera di Hrustic, che può 'vantare' ben 36 alias, è molto datata nel tempo, nonostante la giovane età. Basti pensare che il cumulo pena per cui è stata arrestata nuovamente ingloba episodi commessi dal 2002, quando aveva solo 16 anni, al 2014.

I turisti le vittime preferite

Teatro dei colpi - sempre borseggi - erano i luoghi più affollati delle Capitale o della Città meneghina: Fori imperiali, piazza Venezia, via del Corso a Roma, stazione Centrale, piazza del Duomo, fermate metro a Milano. Fruttuosa anche l'attività delle sue gang sui treni alta velocità. I 'clienti' prediletti dalle bande di minori 'ammaestrate' dalla 31enne erano i turisti asiatici ma anche quelli latinoamericani: una scelta tattica dettata dal fatto che di solito erano quelli che portavano addosso più contanti e tecnologie di maggior valore. Le sue 'lezioni', d'altronde, - per come spiegano i carabinieri - non erano solo carismatiche ma anche tecnico-pratiche.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    "Stop al coprifuoco e consumazione anche all'interno", chiede la Confcommercio

  • Attualità

    720mila euro per finanziare le riserve naturali della Lombardia

  • Elezioni comunali 2021

    Il tiramolla di Albertini comincia ad assomigliare a una telenovela

  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento