menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro di via Lombroso (foto Mesa Paniagua)

Il centro di via Lombroso (foto Mesa Paniagua)

Rom, aperto il centro di accoglienza di via Lombroso

Tra le polemiche incrociate apre, con leggero ritardo, il centro temporaneo. Permanenza massima di quaranta giorni

Contestato da Lega e Pdl, che hanno organizzato presidi e manifestazioni, ma anche dalla Consulta Rom, la cui portavoce Dijana Pavlovic sostiene che sia costato troppo e che i soldi sarebbero stati meglio spesi mettendo in sicurezza i campi abusivi. Alla fine, però, il centro di accoglienza di via Cesare Lombroso ha aperto. In ritardo, perché a causa del maltempo i cantieri sono durati un po' di più, ma ha aperto.

Ospiterà i rom provenienti dalle baracche abusive, come quelli di via Dione Cassio. Tempo massimo di permanenza: quaranta giorni. Ma con la possibilità di prolungare contribuendo un minimo alle spese, secondo le "tariffe" dei dormitori comunali (1-2 euro al giorno). Per la cronaca, sembra che il costo medio sostenuto da Palazzo Marino per ogni persona ospitata sia di circa 7 euro al giorno.

La struttura, composta da casette noleggiate fino a fine ottobre 2014, è costata quasi 600 mila euro, interamente provenienti dallo Stato: il denaro fa parte dei finanziamenti del Piano Maroni, risalente a quando il segretario della Lega Nord era ministro dell'interno. Le casette sono studiate per ospitare 148 persone, in camerate ampie e quindi non familiari.

La gestione è affidata a una triade: operatori del terzo settore (tra cui la onlus Arca), protezione civile e polizia locale. Il centro d'accoglienza insomma sarà controllato, compresi i flussi di entrata e uscita.

Dopo i primi quaranta giorni di permanenza, l'obiettivo del comune è di accompagnare i rom a un percorso d'integrazione fatto di casa, lavoro e (per i minori) scuola dell'obbligo. Solo chi accetta questo percorso può usufruire, adesso, del centro d'accoglienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento