rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Morte vigile, sospetti su due rom: ritrovata il suv?

Due rom potrebbero essere stati a bordo del suv che ha investito Nicolò Savarino. Sono ricercati: la testimonianza di un giostraio che li conosce. Ma i dubbi sono ancora tanti. Nessun fermo

Ancora nessun fermo, poche certezze e tanta cautela nella ricerca dei due uomini (ormai sempra appurato) che erano a bordo del suv X5 che, giovedì 12 gennaio 2012, ha investito e ucciso Nicolò Savarino. 

Dalla questura fanno sapere che "nessuna persona è stata fermata". Ci sono forti sospetti su due rom, che sarebbero stati visti da un testimone nei pressi di via Varè dopo la fuga dell'auto.

Pregiudicati, sarebbero già stati fermati dai carabinieri di Peschiera Borromeo. Sono state diramate le loro foto segnaletiche. Nel frattempo, la vettura che ha investito Savarino dovrebbe essere stata individuata in zona Loreto. Sulla macchina si stanno compiendo i rilievi del caso: come anticipato, si tratta di un Bmw di colore bronzeo. 

Una telecamera Atm, inoltre, potrebbe avere filmato tutto l'incidente. Sul caso stanno indagando polizia, polizia municopale e carabinieri: viene mantenuto il più stretto riserbo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte vigile, sospetti su due rom: ritrovata il suv?

MilanoToday è in caricamento