rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Incatenata contro Area C, Maran la rassicura: "Possibili correzioni"

"Per ora mi slego. Con riserva". Una donna, per protesta, si era incatenata davanti al Comune per protestare contro Area C. Maran la riceve e si confrontano: "Mi ha detto che potrebbero esserci correzioni"

Lieto fine per la donna "incatenata" contro Area C, davanti al Comune di Milano. La signora, Rossella Lora Moretto, aveva scelta questa "vibrante" protesta contro il nuovo accesso alla Ztl milanese.

La donna è stata ricevuta dall'assessore Pier Maran. "E' venuto qui a parlarmi - racconta la signora, agente di commercio residente nella Cerchia dei Bastioni su cui insiste la Ztl - e la sua disponibilità mi ha colpito". Dall'esponente della Giunta Pisapia ha ricevuto le rassicurazioni che si attendeva. "Mi ha detto che ci potranno essere delle correzioni, anche per i residenti del centro, e che sono disponibili ad ascoltare e valutare ogni tipo di suggerimento", aggiunge.

"Ci siamo confrontati su Area C - conferma Maran - e ho ascoltato le sue considerazioni. Le ho anche ricordato che noi abbiamo sempre detto di essere disponibili a migliorare il provvedimento, senza stravolgerlo, e le ho chiesto di partecipare ai futuri appuntamenti di confronto sulla congestion charge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incatenata contro Area C, Maran la rassicura: "Possibili correzioni"

MilanoToday è in caricamento