rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Segrate / Via Lambretta

La Lambretta diventa monumento per una rotonda

Non lontano dagli stabilimenti Innocenti in cui fu prodotta fino al 1971

La Lambretta diventa una statua d'arredo urbano. Succede a Segrate, non molto lontano dagli ex stabilimenti Innocenti (nel quartiere milanese di Rubattino) dove lo scooter è stato prodotto fino al 1971. L'esemplare di Lambretta (inserito in un cerchio) è stato posato all'interno di una nuova rotonda, nell'area commerciale Secomind, inaugurata sabato 13 dicembre. Nella zona, anche la toponomastica ricorda il mondo dei motori: via Lambretta, via Innocenti e via Piaggio sono alcuni dei nomi di strade che si trovano da quelle parti.

Prodotta dal 1947 in catena di montaggio, la Lambretta (ispirata agli scooter americani ma con un design unico) venne messa in vendita a 135 mila lire dell'epoca, un prezzo decisamente più basso rispetto alle altre motociclette. Dopo più di due milioni e mezzo di esemplari, nel 1971 è cessata la produzione allo stabilimento di Rubattino, ma a livello mondiale la produzione è continuata in India, per più di vent'anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lambretta diventa monumento per una rotonda

MilanoToday è in caricamento