rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Rozzano / Alzaia Naviglio Pavese

Ubriaco fradicio, cade nelle gelide acque del Naviglio e rischia di morire assiderato: salvato

È successo nella notte tra sabato e domenica a Rozzano, lungo il Naviglio Pavese

Ha rischiato di morire assiderato, trascinato dalla corrente delle gelide acque del Naviglio Pavese, ma fortunatamente è stato salvato dai vigili del fuoco del comando provinciale e accompagnato al pronto soccorso dell'Humanitas. È successo nella notte tra sabato e domenica 20 gennaio a Rozzano; protagonista del fatto un cittadino polacco di 48 anni.

Ubriaco cade nel Naviglio (B&V Photographers)

L'allarme è scattato intorno a mezzanotte e mezza, come riportato dall'Azienda regionale di emergenza urgenza. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori e il nucleo Saf dei vigili del fuoco del comando di via Messina che lo hanno recuperato e tratto in salvo. In un primo momento le sue condizioni sembravano disperate, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. Fortunatamente non è successo nulla di grave: è stato accompagnato in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale Humanitas. 

Il video del salvataggio

Secondo quanto riferito dai carabinieri del comando provinciale di Milano il 48enne era ubriaco e stava camminando lungo l'alzaia quando, per cause in via di accertamento, è scivolato nel canale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio, cade nelle gelide acque del Naviglio e rischia di morire assiderato: salvato

MilanoToday è in caricamento