rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

RU486, pronti i protocolli attuativi per la Lombardia

Messi a punto ieri e da oggi diffusi a tutti gli ospedali: sono i protocolli per il corretto utilizzo della pillola abortiva RU486. Il primario di ostetricia del San Carlo di Milano: “Le donne la useranno poco. Nessun aborto è meglio di un altro”

Sono pronti i protocolli attuativi per l'utilizzo della RU486. Il documento è stato definitivamente
messo a punto ieri, presso la Direzione generale Sanità, in un incontro con i rappresentanti della Società scientifica di Ostetricia e Ginecologia lombarda, sulla base di una bozza già condivisa dai responsabili di Ostetricia e Ginecologia degli ospedali pubblici di Milano, appena prima di Pasqua.

A partire da oggi, i testi verranno trasmessi a tutte le aziende ospedaliere lombarde
come informativa per i propri reparti. "Scopo di questo lavoro - spiega una Nota di Regione Lombardia - è stabilire le modalità concrete per l'utilizzo della RU486, che deve svolgersi nel pieno rispetto della legge 194, come peraltro già stabilito dalla Giunta regionale a dicembre”.

“Nessun aborto è meglio di un altro”, ha detto Mario Buscaglia, primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia del San Carlo Borromeo di Milano, “ma con il metodo farmacologico la donna è più coinvolta rispetto al metodo chirurgico di interruzione di gravidanza”. Il servizio video di Angela Nittoli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RU486, pronti i protocolli attuativi per la Lombardia

MilanoToday è in caricamento