rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Cronaca Musocco / Via Gallarate

La notte brava del 32enne: ruba l'ambutaxi (dello zio), si ubriaca e si schianta

L'uomo è stato arrestato all'alba di mercoledì. L'auto, danneggiata, è stata trovata in via Gallarate

Le chiavi rubate da casa dello zio. Il gomito alzato, tanto, troppo. Poi lo schianto e la fine della corsa. Un uomo di 32 anni, un italiano con precedenti, è stato arrestato all'alba di mercoledì a Milano con l'accusa di furto aggravato dopo aver rubato un'ambutaxi, un Fiat Doblò dedicato al trasporto sanitario delle persone dializzate. 

L'allarme è scattato nella notte tra martedì e mercoledì, quando il responsabile della vettura - un 71enne che vive in Comasina - si è accorto che le chiavi, che aveva lasciato legate alla sua divisa di lavoro, erano sparite, così come la macchina. I suoi primi sospetti sono andati immediatamente sul nipote, che quella stessa sera era stato a cena da lui. 

Grazie al Gps la macchina è stata rintracciata qualche ora dopo in via Gallarate, in un parcheggio. Quando i carabinieri del Radiomobile sono arrivati, hanno trovato il veicolo danneggiato e con uno pneumatico forato - evidentemente dopo uno schianto -, ancora in moto e con le chiavi inserite. A poca distanza è stato poi rintracciato il 32enne, visibilmente ubriaco. Sull'asfalto, accanto al mezzo, c'erano anche alcune lattine di birra e una bottiglia di spumante. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La notte brava del 32enne: ruba l'ambutaxi (dello zio), si ubriaca e si schianta

MilanoToday è in caricamento