menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'hotel

L'hotel

Impiegato di un hotel di lusso rubava nelle camere degli sceicchi

Faceva l'addetto alla manutenzione in un hotel di lusso a Milano e, nel giro di quattro mesi, ha rubato dalle casseforti di alcune camere, dove alloggiavano degli sceicchi, circa 27mila euro

Faceva l'addetto alla manutenzione in un hotel di lusso a Milano e, nel giro di quattro mesi, ha rubato dalle casseforti di alcune camere, dove alloggiavano degli sceicchi, circa 27mila euro. L'uomo, Brian John N., di origine inglese ma residente nel Milanese, è riuscito però a patteggiare una pena di 6 mesi con la sospensione condizionale, anche perché ha restituito tutti i contanti che si era portato via dall'albergo.

I furti nelle camere degli sceicchi, secondo le indagini del pm di Milano Cecilia Vassena, sarebbero stati commessi tra il novembre del 2009 e il marzo del 2010 nell'Hotel Melià di via Masaccio, in zona Fiera.

In più l'uomo avrebbe portato via altri 40mila euro dagli uffici della direzione dell'albergo. Nel corso delle indagini, l'inglese aveva spiegato agli inquirenti di essere riuscito a copiare le schede elettroniche per entrare nelle stanze e che per aprire le casseforti aveva usato una chiave 'master' trovata negli uffici di un addetto alla sicurezza.

Il patteggiamento, arrivato dopo un accordo tra il pm e l'avvocato Carlo Fontana, è stato ratificato dal giudice Paola Braggion.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento