rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Maciachini / Viale Stelvio

Ruba il cellulare a una donna sul bus, poi picchia il fidanzato

I carabinieri hanno arrestato un ventiduenne ucraino. Poco prima dell'una, ha rubato un cellulare a una ragazza e ha picchiato il fidanzato che lo aveva inseguito

Scene di follia nella notte tra sabato e domenica in zona Zara. Protagonista, un cittadino ucraino ventiduenne pregiudicato e residente a Milano, che è stato arrestato dai carabinieri per rapina e lesioni personali. 

Poco prima dell'una, il ragazzo - a bordo dell'autobus di linea 91 - ha rubato il cellulare a una trentenne italiana ed è sceso dal mezzo, dandosi alla fuga. Il fidanzato della vittima, anche lui un trentenne italiano, si è precipitato all'inseguimento del ladro, raggiungendolo dopo alcune centinaia di metri. 

Quando il ventiduenne si è trovato di fronte il "rivale", lo ha colpito con un pugno al volto, per scappare nuovamente. 

I carabinieri, allertati dalla segnalazione della donna, sono riusciti a rintracciare il fuggitivo in via Stelvio mentre si nascondeva tra le auto in sosta. Il cellulare è stato recuperato e restituito alla donna. 

Peggio è andata al suo fidanzato, che è stato medicato al Fatebenefratelli per un vistoso trauma facciale ed una copiosa epistassi. Poche ore dopo l'aggressione è stato dimesso dall'ospedale, con una prognosi di alcuni giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il cellulare a una donna sul bus, poi picchia il fidanzato

MilanoToday è in caricamento