rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Porta Vittoria / Viale Umbria

Rapina l'Esselunga e scappa, ma si schianta contro le porte (chiuse)

L'uomo, un 27enne, è stato bloccato prima dal vigilante e poi dalla polizia

Fuga fallita. E anche abbastanza grossolanamente. Un uomo di 27 anni, un cittadino marocchino con precedenti, è stato arrestato giovedì mattina a Milano con l'accusa di rapina impropria dopo aver cercato di rubare all'interno dell'Esselunga di viale Umbria. 

Il 27enne, stando a quanto ricostruito dalla polizia, è entrato nel super verso le 11 e ha iniziato a mettere in uno zainetto che aveva con sé alcuni cibi e prodotti presi dagli scaffali. Le sue mosse non sono sfuggite al vigilante del negozio, che chiaramente ha cercato di bloccarlo. Vistosi scoperto, il ragazzo ha iniziato a scappare, ha superato le casse e ha puntato diretto verso l'uscita. Nella sua corsa, però, non si è accorto che le porte automatiche si stavano chiudendo e così è finito dritto nel vetro, cadendo poi a terra. 

Raggiunto dall'addetto alla sicurezza, il ladro - che aveva preso circa 50 euro di merce - ha reagito cercando di liberarsi, ma è stato immobilizzato. Il 27enne è poi stato portato via in manette dagli agenti delle volanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina l'Esselunga e scappa, ma si schianta contro le porte (chiuse)

MilanoToday è in caricamento