Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Finti autotrasportatori rubavano la merce: tra le vittime anche l'artista Zucchero Fornaciari

Sono almeno 16 commesse quelle ottenute con l'inganno: rubati beni per circa 600mila euro

Zucchero

Tra le loro vittime c'era anche la band di Zucchero Fornaciari. Si fingevano corrieri e truffavano ditte di trasporto su gomma in Italia e all'estero, ritirando le commesse al loro posto e di fatto appropriandosi della merce da trasportare. 

I carabinieri del Comando provinciale di Milano hanno arrestato 7 persone a Monza e Brianza,Bergamo, Brescia, Pavia e Trapani. L'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Monza  è scattata nei confronti di 7 italiani, ritenuti responsabili di associazione per delinquere con carattere transnazionale, volta alla commissione dei reati di truffa, falso e sostituzione di persona.

Le indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Monza e condotte dai militari del Nucleo investigativo di Milano hanno messo in luce alcuni episodi di truffa commessi in danno di ditte di trasporto su gomma operanti sul territorio nazionale e all’estero. In particolare, nel novembre 2016, era stato sottratto fraudolentemente ad una ditta di trasporti italiana un carico costituito dagli strumenti musicali della band del noto artista Zucchero Fornaciari, successivamente recuperati.

Gli accertamenti condotti hanno permesso di ricostruire l’operato dell’associazione criminale che, fra il settembre 2016 e il febbraio 2017, sostituendosi con l’inganno a referenziate ditte di trasporto, aveva ottenuto almeno 16 commesse per la spedizione di merce, per un valore complessivo di circa 600mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti autotrasportatori rubavano la merce: tra le vittime anche l'artista Zucchero Fornaciari

MilanoToday è in caricamento