Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Un ministro del Marocco: "Ruby era maggiorenne quando frequentava Berlusconi"

Il politico, che era parlamentare eletto nella zona di nascita della giovane, avrebbe firmato lui stesso l'atto di nascita

Karima El Mahroug

Colpo di scena dal Marocco: Ruby, al secolo Karima El Mahroug, era maggiorenne quando avrebbe avuto rapporti con Silvio Berlusconi. Ne è sicuro Mohamed Mobdii, attualmente ministro della funzione pubblica. In una intervista Mobdii sostiene di avere firmato l'atto di nascita della ragazza, e di essere sicuro del fatto che, nel febbraio 2010, fosse maggiorenne.

Se le cose stessero così, cadrebbe l'accusa di prostituzione minorile in capo al leader di Forza Italia. Avere rapporti sessuali a pagamento con un soggetto maggiorenne non è, infatti, reato. "Sono stato attento a conservare il file della sua nascita, avendo paura che venisse rubato o falsificato", ha spiegato il ministro, che fu deputato nella zona in cui la ragazza è nata e cresciuta. E ha aggiunto che il consolato marocchino di Milano gli ha chiesto di spedire i documenti in una valigia diplomatica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ministro del Marocco: "Ruby era maggiorenne quando frequentava Berlusconi"

MilanoToday è in caricamento