rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Sacchetti di plastica addio: Esselunga regala quelli avanzati

Dal primo gennaio i vecchi shoppers sono stati messi al bando. La catena di supermercati Esselunga ieri li ha regalati ai clienti per eliminare le scorte

Dal primo gennaio i sacchetti di plastica sono stati messi al bando. I negozianti però hanno ancora un po' di tempo per smaltire le scorte. Proprio per raggiungere questo scopo la catena di supermercati Esselunga, che ieri ha tenuto aperti numerosi punti vendita in Lombardia, ha deciso di regalarli.

All'ingresso di molti punti vendita inoltre sono stati istallati dei cartello informativa in cui oltre a spiegare prevemente la normativa entrata in vigore si motiva la decisione di lasciare il cliente libero di prendere in regalo i vecchi shoppers o acquistare quelli nuovi regolamentari.

Molti hanno deciso di sfruttare le buste di plastica regalate facendone anche una scorta. Altri hanno acquistato al momento le nuove borse del supermercato in vendita al 99 centesimi. Non a tutti comunque sono piaciute.

I consumatori comunque non si sono fatti cogliere impreparati. Al contrario si sono già attrezzati con borse di tela o altro tessuto, rispolverando anche le vecchie retine, le borse della spesa della nonna o altri contenitori.


C'é anche chi non era al corrente ed è stato preso alla sprovvista. "Ma se lo shopper è fuorilegge - ha chiesto un signore - cosa ne devo fare dopo, quando ho portato la spesa a casa?". Nel dubbio alcuni hanno sistemato la spesa direttamente dal carrello al portabagagli dell'auto. "Noi lasciamo i clienti liberi di decidere cosa preferiscono - dicono i responsabili dei supermercati - Del resto la normativa non è stata molto chiara su cosa fare dei sacchetti di plastica avanzati, ci sembrava uno spreco doverli buttare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacchetti di plastica addio: Esselunga regala quelli avanzati

MilanoToday è in caricamento