menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manifestazione del quartiere contro la sala di via Cimarosa

Manifestazione del quartiere contro la sala di via Cimarosa

Chiusa d'ufficio la sala scommesse di via Cimarosa

La sala teneva i locali aperti nonostante la sospensione di sei mesi ordinata dal comune

Chiusa l'ufficio la sala scommesse di via Cimarosa (con entrata in corso Vercelli) che in questi giorni stava ignorando la sospensione di sei mesi che il comune di Milano aveva ordinato. Il comandante della polizia locale Tullio Mastrangelo ha messo i sigilli dopo che il sindaco Giuliano Pisapia ha ordinato l'esecuzione d'ufficio da parte dei "ghisa".

La sospensione era stata ordinata per motivi di ordine pubblico, come la frequentazione fino a tarda ora da parte di soggetti potenzialmente pericolosi, ma anche per il contenzioso con il condominio di via Cimarosa 4, che accusa la sala scommesse di avere aperto nonostante varie assemblee condominiali (tranne la prima volta) glielo avessero vietato. Negli ultimi giorni, però, la sala ha comunque tenuto aperti i locali ricevendo ogni giorno sanzioni dai vigili urbani e promettendo il ricorso al Tar contro la sospensione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento