menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manifestazione di quartiere contro la sala scommesse

Manifestazione di quartiere contro la sala scommesse

La sala scommesse sfida il comune e tiene aperto nonostante la sospensione

La società vuole impugnare l'ordinanza al Tar e intanto i vigili elevano sanzioni ogni giorno

La Sisal di corso Vercelli (via Cimarosa) per il momento ignora l'ordinanza firmata dal vicesindaco Lucia De Cesaris e non ha ancora chiuso i battenti. La sospensione per sei mesi, decretata dalla giunta, non sarebbe quindi rispettata. Così riferisce il "Corriere". La sospensione è stata possibile anche grazie al contenzioso con il condominio: c'è infatti di mezzo una questione legale, con il condominio che protesta che l'autorizzazione ad aprire venne da un'assemblea condominiale praticamente "carbonara", alla quale non parteciparono tutti gli aventi diritto, mentre le successive sancirono il "no".

Tutto era stato inutile: la questura a gennaio 2014 aveva concesso la regolare licenza. Ora, appunto, nonostante l'ordinanza sembra che la sala non voglia saperne di cessare l'attività. Sempre il "Corriere" riferisce che la polizia locale si reca ogni giorno sul posto per elevare contravvenzioni e spiegare che il comune sta pensando di agire per inosservanza dei provvedimenti: si andrebbe sul penale.

La sala intende invece impugnare al Tar l'ordinanza di sospensione e forse è per questo motivo che, nel frattempo, continua a tenere aperto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento