Salva un cane dalla strada e lo restituisce alla proprietaria: 68enne multata

La donna ha ricevuto una sanzione di 100 euro per "cattura di animale vagante"

Repertorio

Vide un cagnolino meticcio vagare per strada smarrito, lo avvicinò, gli diede da mangiare, lo mise al sicuro per evitare che venisse investito e chiamò i vigili. Poi riuscì a restituirlo alla proprietaria, che lo stava cercando in auto. Ma il giorno successivo per la sua azione ricevette una multa di 103 euro. È quanto accaduto a Lainate alla 68enne amante degli animali, Adriana Scicolone, che lo scorso 26 settembre salvò un cane di 17 anni a rischio investimento.

Il giorno dopo il salvataggio, la signora Scicolone e la padrona del cane, una donna di 76 anni, vennero convocate dalla polizia locale, che le sanzionò entrambe. La prima per l'irregolare "cattura di animale vagante" e la seconda per negligenza. A divulgare l'assurda vicenda è il genero della 68enne, che attraverso un post su Facebook mette in luce come la donna sia riuscita a evitare non solo che il cane venisse travolto, ma anche che si verificassero incidenti. L'iniziale lieto fine della storia, scrive l'uomo, è cambiato quando la 68enne si è messa in contatto con i vigili "per informarli che tutto era sotto controllo"; a quel punto, infatti, è arrivata la convocazione per la multa.

Oltre a scrivere la contravvenzione, il poliziotto di turno ha anche redarguito le due donne, le quali, amareggiate, hanno pagato subito la sanzione. Ma la storia, divulgata sui social dai parenti della signora Scicolone, ha suscitato l'indignazione di moltissimi, che si sono chiesti come sia possibile che qualcuno venga punito per aver salvato un animale. A questo punto il sindaco di Lainate, Alberto Landonio si è scusato con la donna, promettendo di modificare il vecchio regolamento che ha consentito al vigile di sanzionarla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli articoli a cui si è appellato l'agente vennero approvati negli anni '90 per evitare che persone inesperte catturassero rangagi potenzialmente pericolosi, ma, ha ammesso il primo cittadino, questo regolamento "è ormai desueto e superato". Nessun rimborso, intanto, per la 68enne, che aveva già pagato la multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento