San Raffaele: i dipendenti bloccano l'accettazione, di nuovo

Sindacati e dipendenti si sono mossi in corteo verso l'accettazione anche venerdì mattina. Ora è occupata

Le proteste

Di nuovo tensione all'ospedale San Raffaele di Milano. I lavoratori, venerdì mattina, si sono di nuovo scontrati con la polizia, nel tentativo di entrare nell'accettazione.

A differenza di tre giorni fa, questa volta nessuno è rimasto contuso o ferito. E' quanto riferiscono fonti sindacali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'inizio dell'assemblea, in cui alcuni dei lavoratori licenziati hanno raccontato la loro storia, sindacati e dipendenti si sono mossi in corteo verso l'accettazione, ora occupata e dove adesso è tutto fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento