Cronaca

Emergenza sangue, l'appello del Policlinico e del San Raffaele: "Venite a donare, abbiamo bisogno di voi"

Servono donatori, specialmente quelli con gruppi sanguigni 0- , 0+, A-

Immagine repertorio

"Venite a donare, abbiamo bisogno di voi". È l'appello del Policlinico di Milano diffuso nella mattinata di lunedì 8 gennaio. E se calano i donatori, non succede lo stesso per la richiesa di sangue. Per questo domenica 14 gennaio è stata sancita l'apertura straordinaria del centro per la donazione. 

"Il calo fisiologico delle donazioni nel periodo post natalizio e l'ondata di influenza sta minando le nostre scorte di sangue", si legge in una nota diramata dall'ospedale. In particolare i gruppi sanguigni più ricercati sono 0- , 0+, A-.

Il centro trasfusionale del Policlinico si trova nel padiglione Marangoni, al primo piano dell'ospedale di via Francesco Sforza 35. Si può accedere direttamente o previa prenotazione telefonica. Questi gli orari di apertura: dal lunedì al giovedì, dalle 7.30 alle 14; venerdì dalle 7.30 alle 14; sabato dalle 7.30 alle 14. Mentre domenica 14 gennaio si potrà donare solo su appuntamento dalle 8 alle 13 telefonando allo 02 55034306/07.

Ma il Policlinico non è il solo nosocomio ad avere difficoltà a reperire sacche. "In questo momento nel mio ospedale - il San Raffaele - le operazioni chirurgiche non urgenti nelle quali è presente anche un minimo rischio di sanguinamento sono sospese a causa della carenza di sangue da utilizzare per eventuali trasfusioni - scrive il professor Roberto Burioni, noto virologo con una seguitissima pagina Fb -. La stessa grave situazione si verifica in molti altri ospedali in tutta Italia. Questo, detto in parole semplici, può significare la perdita di vite umane. Morti che sono evitabili, come quelle prevenibili con i vaccini. In molti paesi le donazioni sono a pagamento; nel nostro paese sono invece volontarie. Questo le rende molto più sicure ma è indispensabile che ci siano dei volontari, che in questo momento non sono sufficienti. Però ci siete voi. Una vostra donazione può salvare tre vite. Avete capito bene: dieci minuti della vostra giornata per salvare tre vite umane. Se avete tra 18 e 60 anni e siete in buona salute potete diventare donatori di sangue e salvare queste vite. Se lavoratori dipendenti avete diritto a un giorno di riposo e al centro donazioni vi offriranno una bella colazione; che potete fare in tutta tranquillità visto che per ricostituire quanto donato potrete mangiare senza alcun senso di colpa una bel piatto di pasta all'amatriciana. Infine, sarà l'occasione per un check-up gratuito della vostra salute".

"Se siete a Milano potete venire al San Raffaele tutte le mattine senza prenotazione (si arriva anche in metro, linea verde fino a Cascina Gobba poi una metropolitana leggera vi porta direttamente all'interno dell'ospedale, Edificio San Gabriele 1, piano R, per informazioni 02.26432340) oppure al centro trasfusionale più vicino", prosegue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza sangue, l'appello del Policlinico e del San Raffaele: "Venite a donare, abbiamo bisogno di voi"

MilanoToday è in caricamento