Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Sant'Ambrogio / Piazza Sant'Ambrogio

Sant'Ambrogio: i doni al cardinale saranno portati dai nuovi milanesi immigrati

L'annuncio dell'abate della basilica

Stranieri a Milano

Sarà nel ricordo della "doppia veste" di Ambrogio, prima prefetto di Milano e poi vescovo, il tradizionale Discorso alla Città per la festa patronale, quest'anno previsto per venerdì 5 dicembre. "Il segno di un'amicizia civica tra istituzioni civili e religiose", ha spiegato Erminio De Scalzi, vescovo ausiliare e abate della basilica di Sant'Ambrogio.

Nel 2014, a portare doni e prodotti tipici delle terre d'origine saranno i "nuovi milanesi" provenienti da etnie straniere. Si tratta di una tradizione introdotta dal cardinale Montini negli anni '50, quando iniziava l'immigrazione dalle altre regioni italiane. Il 2 dicembre, in una intervista al Corriere, il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, riferendosi alla Lega Nord di Matteo Salvini, ha "avvertito" del rischio che la paura sia cavalcata dalle forze politiche per trasformarsi in ideologia.

La celebrazione verrà trasmessa in diretta su Rai 3 regionale e sul sito della diocesi, "ChiesadiMilano.it".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Ambrogio: i doni al cardinale saranno portati dai nuovi milanesi immigrati

MilanoToday è in caricamento