rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Santa Rita: i parenti delle vittime scrivono alla Asl

Chiedono che sia data maggiore attenzione alle "vere vittime" del grave caso di malasanità che ha coinvolto la clinica privata Santa Rita di Milano. Sono i parenti delle vittime, che scrivono alla Asl di Milano chiedendo di essere considerati nel risarcimento del danno

Rappresentano 20 su 40 vittime, ex pazienti della clinica Santa Rita vittime del caso di malasanità emerso qualche settimana fa, sono gli avvocati delle parti civili del processo in corso davanti alla IV Sezione del Tribunale di Milano.

Il gruppo di legali ha scritto una lettera all'Asl di Milano, alla Regione Lombardia in persona del suo presidente Roberto Formigoni e all'Assessorato alla Sanità lombardo per chiedere maggiore considerazione da parte delle istituzioni.

Nel documento si ricorda come la Regione, che si è costituita parte civile, abbia già ottenuto in via extragiudiziale un risarcimento dalla struttura sanitaria Santa Rita di sette milioni di euro: due e mezzo per danno materiale e quattro e mezzo per danno all'immagine.

In occasione della discussione per tale risarcimento non si sarebbe fatto alcun cenno a coloro che il danno lo hanno subito sul piano fisico. I parenti delle vittime chiedono in sostanza una parte di quel risarcimento.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Rita: i parenti delle vittime scrivono alla Asl

MilanoToday è in caricamento