rotate-mobile
Cronaca Bicocca / Viale Fulvio Testi

Sara Anzanello è grave, trapianto al fegato unica speranza

E' stata colpita da una forma di epatite fulminante, e le sue condizioni sono molto gravi secondo i medici

Le condizioni di Sara Anzanello, una delle giocatrici simbolo del volley femminile italiano, sono molto gravi. La pallavolista è stata ricoverata all'ospedale Niguarda di Milano, dove è stata portata dopo aver avuto un malore a Baku, dove gioca da due anni con la squadra dell'Arzerrail.

Anzanello, secondo quanto si è appreso da fonti dell'ospedale, è stata colpita da una forma di epatite fulminante, e le sue condizioni sono molto gravi secondo i medici.

La prognosi è riservata al momento, e l'unica speranza, a questo punto, sembra essere un trapianto di fegato, per cui il tempo è essenziale. Il reparto presso cui è ricoverata è diretto da Luciano De Carlis, specializzato in trapianti di fegato, e primo a eseguirlo in Italia da donatore vivente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Anzanello è grave, trapianto al fegato unica speranza

MilanoToday è in caricamento